La quantità di bitcoin che i minatori hanno inviato agli scambi sale del 636,2% nelle ultime 24 ore

L’agenzia Glassnode ha riferito che la quantità di Bitcoin inviata dai minatori crittografici agli scambi digitali è salita alle stelle del 636,2% nelle ultime 24 ore.
La quantità di bitcoin che i minatori hanno inviato agli scambi sale del 636,2% nelle ultime 24 ore

I minatori stanno vendendo attivamente la loro BTC
L’afflusso di bitcoin alla piattaforma nordamericana sale alle stelle
Bitcoin che viene spazzato via dagli scambi
Secondo i dati condivisi da Glassnode, i minatori Bitcoin sono diventati molto più attivi nell’incassare il loro Bitcoin.

L’impennata si è verificata nelle ultime 24 ore e costituisce un enorme 636,2 per cento.

I minatori stanno vendendo attivamente la loro BTC
La piattaforma di analisi Glassnode ha twittato che, nell’ultimo giorno, i minatori di criptovalute hanno aumentato la quantità di Bitcoin inviati agli scambi digitali per essere venduti.

Il valore di questa metrica (MA a due giorni) ha registrato un picco del 636,2 percento, passando da 3,492 BTC a 25,707 BTC in media, pari a quasi mezzo milione di dollari.

BREAKING: Paul Tudor Jones dice che Bitcoin potrebbe essere un nuovo oro mentre confronta Altcoins con il rame

L’afflusso di bitcoin alla piattaforma nordamericana sale alle stelle
Il cofondatore e partner del fondo Morgan Creek Digital, Jason A. Williams, ha anche notato un importante aumento recente dell’afflusso di Bitcoin agli scambi di crittografia su base settimanale.

Tuttavia, i dati da lui condivisi riguardano solo le piattaforme nordamericane. Ha twittato che l’afflusso di BTC è aumentato di oltre 7.000 volte nel 2020. Il totale è di oltre 216.000 Bitcoin.

A metà novembre, questo valeva circa 3,4 miliardi di dollari, e qui Williams ha fatto riferimento ai dati riportati dall’agenzia di stampa Reuters.

Ora, questo è l’equivalente in fiat di 4.199.040.000 dollari, dato che il Bitcoin è scambiato a 19.435 dollari.

Bitcoin che viene spazzato via dagli scambi
Giovedì, U.Today ha riferito che gli utenti hanno acquistato attivamente Bitcoin su scambi crittografici e lo hanno ritirato per costruire posizioni lunghe.

I dati sono stati condivisi dal CEO della piattaforma di trading CoinOne con sede nel Regno Unito, Danny Scott.

Ha poi twittato che il Bitcoin memorizzato sulle borse continua a cadere come mai prima d’ora.