UN ALTRO CRASH NECESSARIO PRIMA CHE BITCOIN ARRIVI A $20.000: ANALISTA

Bitcoin rimane a rischio di crollare al di sotto dei 10.000 dollari anche se i suoi fondamentali a lungo termine sembrano incredibilmente rialzisti.

La crittovaluta di riferimento potrebbe cadere nell’area $8.000-8.500, secondo una configurazione di trading presentata da un analista basato su TradingView. Ha mostrato BTC/USD in una „zona di breakout“ al di sopra della resistenza della trendline storicamente rilevante, che ora si avvicina a un’area di sell-off definita dal range $12-000-14.000.

L’area da 12.000-14.000 dollari ha un significato storico come resistenza. Essa, in più di otto occasioni, ha impedito a BTC/USD di estendere il suo slancio al rialzo. I tori girano cauti intorno ad essa, portando ad un calo di nuove posizioni lunghe. Questo, a sua volta, apre la strada agli orsi per aumentare le entrate corte.

La barra verde in alto nella tabella qui sopra mostra un maggiore sentimento ribassista in tutta l’area. Bitcoin Evolution, quindi, potrebbe allungare il suo slancio al rialzo fino a $14.000. Tuttavia, il suo rally potrebbe seguire una brusca correzione al rovescio della medaglia. Se ciò dovesse accadere, l’analista di TradingView.com vede il prezzo crollare verso gli 8.000 dollari più bassi.

E ha offerto più di una prospettiva tecnica per spiegare il suo pregiudizio ribassista.

FORMAZIONE DI PIPISTRELLI RIBASSISTI

L’analista ha fatto riferimento ad una delle sue recenti prospettive su Bitcoin, ribadendo la stessa correzione ad orso verso gli 8.000 dollari, ma basata su uno schema tecnico diverso: BAT.

Si tratta di una classica struttura di ritracciamento e di continuazione che si verifica quando una tendenza inverte timidamente la sua direzione e continua sul suo corso originale. Detto questo, BTC/USD potrebbe continuare a fare trading verso l’area $12-14K ma rimarrebbe a rischio di correggere al di sotto dei $10.000.

„Se poteste ricordare la mia ultima analisi che proponeva un test immediato sulla zona 12k dopo aver scoperto la potenziale formazione di BAT su BTC. Questo punto di vista rimane molto valido e possiamo contare su di esso e attendere un possibile ritracciamento dopo il raggiungimento dell’obiettivo BAT“.

BITCOIN A 20K

L’analista ha inoltre aggiunto che un ritiro verso gli 8.000 dollari porterebbe opportunità ideali per gli investitori con una prospettiva di mercato a lungo termine. Il suo grafico prevedeva un netto rimbalzo verso i 20.000 dollari, mentre Bitcoin raggiungeva gli 8.000 dollari.

La previsione è caduta in linea con quello che altri analisti fondamentali dicono sulla crittovaluta: Che sarebbe cresciuta di più nei prossimi trimestri, dato che sempre più investitori la scelgono come rifugio sicuro contro le politiche colombiane della Federal Reserve.

La banca centrale statunitense ha promesso di mantenere i tassi di interesse vicino allo zero fino al 2023. Si è anche impegnata ad acquistare un numero illimitato di obbligazioni societarie e governative statunitensi. La politica rischia di far scendere sotto lo zero i rendimenti dei Treasury a lungo termine, rendendo poco attraente per gli investitori il possesso di obbligazioni.

Nel frattempo, le continue iniezioni di dollari USA nell’economia privano il biglietto verde del suo fascino di un rifugio sicuro globale. La stessa narrazione intende anche contribuire a spingere la Bitcoin verso l’alto a causa della sua sottostante scarsità come asset.